Corso Online: Metodiche integrate in Fisioterapia Dermatofunzionale

Comunemente si pensa che il fisioterapista si occupi esclusivamente della cura e del benessere dell’apparato locomotore, tuttavia, in questo webinar, ti mostreremo l’importanza dei trattamenti fisioterapici per la salute dell’apparato tegumentario, vascolare e linfatico.

La Fisioterapia Dermatofunzionale è una branca specialistica della riabilitazione per la valutazione e il trattamento non invasivo delle disfunzioni del tessuto cutaneo e sottocutaneo.

E’ un servizio sempre più richiesto, in quanto utilizza tecniche e trattamenti propri della Fisioterapia per ottenere miglioramenti estetici e funzionali, in modo non invasivo e duraturo, utilizzando tecnologie certificate medicali e manualità specifiche riabilitative.

Questo approccio permette così non solo di contrastare l’inestetismo, ma di curarne direttamente le cause e le problematiche che ne sono alla base.

La Fisioterapia Dermatofunzionale, branca della fisioterapia, è rivolta alla cura delle disfunzioni che interessano:

  • sistema linfatico
  • sistema microcircolatorio artero-venoso
  • esiti post-chirurgici (liposuzione, mastectomia, mastoplastica additiva, rinoplastica, addomino plastica, sleeve, ecc. )
  • esiti post traumatologici (incidenti stradali, traumi della cute, escoriazioni ed ustioni)
  • disfunzioni della cute
  • trattamento delle cause degli inestetismi.

E’ la scelta ideale per chi desidera un’alternativa alla chirurgia plastica o chi desidera ottimizzarne i risultati e prevenire le complicazioni post- intervento negli anni.

In ambito della Medicina e Chirurgia Plastica Ricostruttiva e alla Medicina Estetica, è consigliata per:

  • recupero funzionale post-operatorio
  • miglioramento della circolazione vascolare e linfatica
  • azione drenante e snellente
  • stimolazione della lipolisi e del connettivo con azione anti-cellulite, tonificante, rassodante e anti-aging
  • prevenzione e trattamento delle aderenze post-chirugiche

La Fisioterapia Dermatofunzionale può essere esercitata solo da fisioterapisti laureati per garantire un servizio di cura sicuro ed efficace.

I percorsi terapeutici di cui il fisioterapista dermato-funzionale si avvale seguono le linee guida dell’APTA (American Physical Therapy Association) nella pratica della terapia fisica strumentale per il trattamento delle problematiche tegumentarie che minacciano l’integrità della pelle.

Tra gli inestetismi da contrastare più richiesti ci sono cellulite, ritenzione idrica, lassità cutanea, diastasi addominale post-gravidanza, cicatrici, rughe, acne, asimmetrie del volto, problemi legati ad una cattiva circolazione.

La Fisioterapia Dermatofunzionale è già ben conosciuta e consolidata in America Latina in Francia, Portogallo e Spagna soprattutto.

In Italia è in forte sviluppo poiché sempre più persone scelgono di curare la salute e la bellezza affidandosi a mani sicure ed esperte nel contesto professionale di uno studio fisioterapico piuttosto che spa o centri estetici, soprattutto dopo interventi chirurgici o trattamenti medici specialistici.

Condividi