ATR MED – tecarterapia auto/adattativa – capacitiva/resistiva

Condividi ➤

Il dispositivo ATR Med è destinato ad essere utilizzato da personale medico e/o fisioterapisti per l’applicazione di trattamenti di diatermia capacitiva e resistiva.

atr-med-diatermia-autoadattativa-capacitivaresistiva

La radiofrequenza è una corrente elettrica alternata ad alta frequenza (fra 0,2 MHz a e 10 MHz) il cui flusso cambia verso molto rapidamente. L’obiettivo delle radiofrequenze è quello di interagire con i tessuti attraverso una naturale bio-stimolazione e determinare un “effetto termico” controllato dovuto all’aumento della temperatura del derma.

L’effetto bio-fisico della RF si basa infatti sulla conversione dell’energia elettrica in calore, e il riscaldamento avviene per oscillazione molecolare dovuta a uno spostamento rotazionale degli elettroliti intracellulari.

Radiofrequenze

Le Radiofrequenze, con specifici range di lunghezze d’onda, interagiscono naturalmente e positivamente con il tessuto biologico umano fino alle strutture più profonde (ossa, muscoli, organi interni) permettendo il rapido ripristino delle performance del nostro corpo.

atr-med-diatermia-autoadattativa-capacitivaresistiva-2

Le principali azioni delle Radiofrequenze

  • ANALGESIA: Attività delle radiofrequenza sulle terminazioni nervose
  • DRENAGGIO: E’ ottenuto grazie al calore endogeno sviluppato con le Radio Frequenze che stimola e riattiva il circolo ematico e linfatico locale.
  • BIOSTIMOLAZIONE: E’ ottenuta ad opera del metodo capacitivo e resistivo a bassi livelli energetici.

atr-med-diatermia-autoadattativa-capacitivaresistiva-3

Lettura e monitoraggio delle variazioni di impedenza

L’impedenza e’ la misura della capacità di un corpo di lasciarsi attraversare dalla corrente elettrica; una bassa impedenza significa una buona conduzione, un’alta impedenza significa esattamente il contrario.

L’ATR Med e l’unico dispositivo con integrato un impedenzimentro che legge e riporta a video in tempo reale tutte le modificazioni dell’impedenza elettrica del tessuto.

Questa caratteristica rende ATR Med unico nel suo genere rendendolo non solo uno strumento di verifica dell’efficacia del risultato ottenuto ed ottenibile ma anche uno strumento di indagine del tessuto per correggere la metodica operativa, rendere più efficace il trattamento e ridurre i tempi di terapia.

Controllo automatico dell’energia erogata

ATR Med e in grado di regolare in maniera automatica l’energia erogata, la potenza, in base alle modificazioni dell’impedenza elettrica del tessuto. Questo sistema diventa indispensabile per garantire la corretta energizzazzione dei tessuti evitando sovraccarichi di potenza o insufficiente energia.

Calcolo dell’efficienza di trasferimento

ATR Med è l’unico dispositivo che dispone di un sistema che consente di monitorare con efficienza di trasferimento energetico. Questa informazione è fondamentale perché rappresenta la potenza specifica ovvero la potenza normalizzata al volume della zona di trattamento (distanza elettrodo attivo, elettrodo neutro – potenza impostata).

Per ogni istante della terapia viene monitorata la corretta metodica di esecuzione e verificato il reale beneficio ottenuto dal tessuto energizzato.

Inoltre ATR Med permette di monitorare la quantità di energia in Joule assorbita dal tessuto durante il trattamento e quindi la capacità di sfruttare positivamente questa energia per la riabilitazione ed il ripristino funzionale.

Metodica a Doppio Neutro

Metodo Resistivo

La trasmissione energetica resistiva avviene utilizzando elettrodi non isolati. Tale modalità detta anche “statica” svolge un’azione efficace su tutti i tessuti resistenti a basso contenuto d’acqua come le ossa, i tendini, le cartilagini etc…

Metodo Capacitivo

La trasmissione energetica capacitiva avviene utilizzando elettrodi isolati e sfruttando quello che viene definito “effetto condensatore”.Tale modalità detta anche dinamica svolge un’azione efficace sui tessuti molli, a ricco contenuto d’acqua quali i muscoli, il sistema veno-linfatico etc…

Bilanciamento energetico

Erogazione simmetrica delle radiofrequenze, questa metodica di posizionamento permette di rendere più efficace il trattamento su zone asimmetriche del corpo quali ad esempio la schiena o l’addome.

atr-med-diatermia-autoadattativa-capacitivaresistiva-4

Espansione dell’area di energizzazione

L’espansione dell’area da energizzare consente di ridurre sensibilmente i tempi di trattamento nel caso in cui si debbano trattare grandi aree del corpo.

Uniformità’ di erogazione

L’uniformità di energizzazione è una metodica applicativa molto valida che consente di mantenere uniforme l’energia erogata nei tessuti senza avere, come accade con le metodiche classiche, zone del corpo che ricevono maggiore energia perché più vicine alla placca di ritorno, e zone che ricevono minore energia perché si trovano più distanti dalla placca di ritorno.

Caratteristiche Tecniche

  • Modello: Diatermia
  • Frequenza di emissione: Da 215 KHz a 645 KHz
  • Potenza di uscita 100 Ohm (non isolato): 450 W c.a.
  • Potenza di uscita 500 Ohm (isolato): 550 W c.a.
  • Potenza massima di entrata: 600 W
  • Tensione di uscita elettrodo resistivo: Max 150V RMS
  • Tensione di uscita elettrodo capacitivo: Max 1200V RMS
  • Capacità elettrodo capacitivo 200 – 2000 pF
  • Protezione elettrica: 2 fusibili da 3.15A e 2 fusibili 600 mA
  • Apparecchiatura di classe: Medicale II B
Condividi ➤